Workshop sulla valorizzazione reciproca tra luoghi ed eventi culturali

Tre incontri: uno per definire le tipologie e le ipotesi; uno per verificarle fisicamente nei luoghi; uno per progettarle (e poi tornare a misurarle con i luoghi).

conduce: Ferruccio Merisi, esperto di eventi nei luoghi e direttore artistico del progetto Il FIUME.
quando: venerdì 3 giugno dalle 20 alle 22,30; sabato 4 giugno dalle 15 alle 19; domenica 5 giugno dalle 9 alle 12,30.
rivolto a: aperto a tutti gli appassionati di organizzazione culturale della Regione, con un focus particolare sui valori di popolarità, comunità, inclusione. In tal senso è patrocinato, oltre che dal Comune di Brugnera, anche dalla associazione FITA-UILT.
dove: Villa Varda (Canevon e poi Arancera)
costo: gratuito

Le chiavi di analisi dei luoghi saranno quelli della potenzialità artistica, del valore sociale e turistico, della fattibilità quanto ad accoglienza degli spettatori (e specifica sicurezza), della organizzazione tecnica dell’evento, della pratica della valorizzazione reciproca. I punti di attivazione creativa saranno: la documentazione fotografica, l’osservazione della luce nel corso della giornata, i giochi di fantasia in relazione al “messaggio scenografico” dei luoghi, lo studio delle possibili declinazioni straordinarie dei repertori o dei desideri dei partecipanti (nel campo della performance in generale: teatro, musica, danza, multimedia, poesia, narrazione, sport di confronto (scherma, box, lotta), ginnastica artistica, allestimenti d’arte, ecc. ecc. ecc.
Non c’è limite alla fantasia e alle possibilità dei materiali e delle idee in possesso dei partecipanti.
L’’esercitazione prenderà in considerazione, come luoghi di analisi e progettazione, molte delle possibilità offerte da Villa Varda e relativo parco, ma anche proposte diverse espresse dai partecipanti, purché riferite ai luoghi del territorio del Comune di Brugnera.

Il workshop è promosso dal Comune di Brugnera all’interno progetto di cultura umanistica denominato “Il Fiume”.